Scrivere bene un testo: 10 consigli

Posted by

Buongiorno!

A tuttɘ noi è capitato di dover scrivere un testo bene, per qualsiasi motivo, e ritrovarci davanti a un foglio bianco senza sapere come procedere oppure continuando a cancellare senza mai essere soddidafatti.

Qui sotto trovi 10 consigli utili per la scrittura. Vanno bene per qualsiasi tipo di testo (tema, argomentativo, storico, ecc…). Io li ho scritti pensando ai miei compiti scolastici.

1. Fare la scaletta

Prima di scrivere il testo, di qualsiasi tipo sia, fai una scaletta (cioè un elenco) degli argomenti da trattare, possibilmente già nell’ordine, da seguire durante la stesura.
Questo serve ad avere una panoramica completa del testo, in modo da non perdersi a metà dimenticando di dire qualcosa o ripetere gli stessi concetti.

2. Struttura in tre parti

ll metodo migliore per strutturare un testo (che va bene quasi sempre) è dividerlo in tre parti.

  • introduzione: spieghi ai tuoi lettori di cosa si parla nel tuo testo, presentando gli argomenti e le tematiche principali.
  • svolgimento: è dove si sviluppa tutto il testo. In questa parte, normalmente la più lunga, devi esprimere e spiegare quello che vuoi dire.
  • conclusione: un metodo conveniente per finire il tuo elaborato è riassumere in un paio di frasi tutto quello detto nello svolgimento.

3. Le cinque W

Quando fai la scaletta o il foglio di brutta, assicurati di rispondere alle “5 W”. Sono cinque domande in inglese che iniziano con W: who (chi), where (dove), what (che cosa), when (quando), why (perché).
Se nel tuo testo scrivi tutte queste informazioni (a cui a volte si aggiunge how, come), sicuramente è una buona partenza per dare un’idea del contesto e dei concetti espressi.

4. Vai a capo!

Quando scrivi il tuo elaborato, vai a capo più volte e separa i paragrafi con spazi bianchi, usando anche la punteggiatura. In questo modo avrai uno scritto ordinato e chiaro: un testo tutto unito è molto pesante da leggere e si perde facilmente il filo del discorso.

5. Niente ripetizioni

Cerca di evitare le ripetizioni sia di concetti sia di parole: creerai un testo molto più scorrevole.
Per i concetti, puoi esprimerne uno in ogni paragrafo, in modo da non ripetere la stessa cosa mille volte.
Per le parole, cerca di usare i sinonimi. Per esempio, invece di scrivere “protagonista” mille volte, puoi mettere “personaggio principale”, il suo nome proprio, o un nome comune che lo descrive (ragazza, bambino, uomo, ecc…). Per questo ti può essere molto utile il dizionario.

6. Non dare niente per scontato

Quando scrivi, devi sempre pensare che il lettore non sa niente del tuo argomento, quindi cerca di spiegare bene tutto e di rendere il testo autosufficiente.
Ad esempio, non puoi iniziare con “Odisseo lasciò Itaca e andò di là”: chi è Odisseo? Cos’è Itaca?, si chiede il lettore. Invece, per spiegare bene, puoi dire: “Odisseo, il protagonista dell’Odissea/dell’omonimo poema, lasciò Itaca, la sua isola natale, e andò di là”

7. Sii chiaro/a

Il tuo testo deve essere chiaro, semplice e leggibile. Ecco qualche indicazione.

  • Non usare periodi troppo lunghi: si perde il filo del discorso (niente frasi del tipo “Quando ero piccola e andavo alle elementari che erano vicino al supermercato dove c’era lo sconto tutti i venerdì, la maestra di inglese che era nata a Londra ma viveva a Milano da trent’anni disse che il giovedì dopo ci sarebbe stata una gita al museo di storia naturale vicino alla stazione della metropolitana quindi dovevamo fare firmare il modulo che avevano stampato in segreteria entro il weekend”)
  • Esplicita sempre il soggetto, sennò non si capisce di chi stai parlando
  • Non usare parole dal significato troppo complicato, soprattutto se non sai con precisione cosa vogliano dire.
  • Usa le metafore solo quando servono, e se le usi spiegale bene
  • Evita giri di parole inutili
  • Usa la forma attiva se possibile

8. Non concentrarti solo sulla lunghezza

La lunghezza del tuo testo non è la cosa più importante: concentrati sul contenuto e non chiederti cosa scrivere per farlo più lungo. Un testo di una pagina scritto bene è meglio di uno di tre pagine ma pieno di errori o senza senso. Ovviamente, due righe non bastano, ma dodici pagine per un tema o un testo argomentativo forse sono un po’ troppe.

9. Non andare fuori tema

E’ molto importante in un testo seguire la traccia o l’argomento principale. Andare fuori tema è un errore comune e da evitare.

  • Rileggi bene la traccia e cerca di capire tutte le richieste
  • Concentrati sulle domande: non aggiungere troppe riflessioni che non c’entrano

10. Rileggere

Dopo aver scritto il testo, rileggilo: può sembrare banale invece è fondamentale. Prova a leggerlo ad alta voce o a qualcun altro. La mia maestra delle elementari diceva di rileggerlo una prima volta normalmente per rivedere la struttura e il senso, e poi una seconda volta partire dal fondo e leggerlo al contrario, per cogliere meglio eventuali errori di ortografia.


Spero che questi consigli ti siano utili. Ho un ultimo suggerimento per te: leggi molto, cambiando diversi generi e facendo attenzione alla struttura, alle frasi e ai termini usati. Prova a scrivere qualcosina ogni giorno: vedrai che serve molto per migliorare.

Buona scrittura!

2 comments

Rispondi a Carlotta Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...